Successione di un veicolo: come fare, tempi e costi

Pratiche burocratiche

Siete interessati ad accettare un veicolo in eredità ma non sapete come fare? Di seguito vi spieghiamo procedure, costi e come fare nel caso ci siano più eredi.

Come fare il passaggio di proprietà

Se si eredita un veicolo, per rendere effettivo e regolare il passaggio di proprietà, è necessario:

  • autenticare la firma dell’erede sull’atto di accettazione dell’eredità;
  • entro sessanta giorni dall’autentica bisogna registrare l’atto all’ufficio provinciale dell’ACI - Pubblico Registro Automobilistico (PRA) che provvederà a rilasciare il certificato di proprietà aggiornato;
  • richiedere all’ufficio provinciale della Motorizzazione Civile l’aggiornamento della carta di circolazione.

Se vi sono più eredi, è necessario:

  • intestare il veicolo a tutti gli eredi;
  • registrare l’atto di vendita delle quote ereditarie in favore di uno solo degli eredi che diventerà l’unico intestatario. Tale procedimento è necessario anche qualora gli eredi volessero vendere il veicolo a un terzo soggetto.

Presenta la tua Tessera Club da Consuleauto 2 in via Reale n.127 a Mezzano per avere uno sconto di €15,00 sulle pratiche auto.

Come funziona l’assicurazione

Per non rischiare la mancata copertura assicurativa, gli eredi devono comunicare appena possibile il decesso dell’assicurato alla compagnia. Il contratto assicurativo può essere estinto e la parte di premio non goduta può essere restituita o trasferita al nuovo intestatario della polizza auto.

Quanto costa ereditare un veicolo?

Per regolarizzare la successione di un veicolo sarà necessario pagare:

  • l’Imposta Provinciale di Trascrizione, il cui costo è variabile in base alla provincia di residenza e alla tipologia del veicolo;
  • emolumenti ACI € 27,00;
  • imposta di bollo al PRA € 48,00.

Se verranno superati i 60 giorni dall’autentica, verrà applicata una sanzione per il ritardo pari al 30% dell’importo dell’Imposta Provinciale di Trascrizione.

Rinunciare all’eredità di un veicolo

Per rinunciare all’eredità di un veicolo è necessario effettuare una dichiarazione di rinuncia presso un notaio o la Cancelleria di un tribunale, dopodiché si deve procedere alla sua demolizione e radiazione dal PRA, consegnando il certificato di avvenuta rottamazione. Se si rottama il veicolo al fine di richiedere incentivi, verrà considerato come accettazione dell’eredità.

La soluzione più semplice è quella di affidare tutto a un’Agenzia Pratiche Auto come il nostro partner Consuleauto2 in via Reale n.127 a Mezzano, telefono 0544 521517. Vi basterà presentare la Tessera Club PUNTOALSICURO per avere uno sconto di € 15,00.