App Immuni: come funziona

Immuni

L’app Immuni, il cui utilizzo è assolutamente volontario, permette di essere avvisati in caso di contagio di persone con cui siamo venuti a contatto, oppure di avvisare i nostri contatti se noi risultiamo positivi.

L’app, scaricabile a questo link https://www.immuni.italia.it/download.html, utilizza la tecnologia Bluetooth (per cui, per funzionare, non richiede alcuna connessione ad internet ma deve essere attivo il Bluetooh) e, una volta installata, emette continuamente un segnale che include un codice alfanumerico casuale. Se si incontrano persone che hanno installato a loro volta l’app, gli smartphone si scambiano l’informazione del contatto, ovvero durata e distanza.

Per ricevere dall’app un avviso di potenziale contatto a rischio, si devono verificare le seguenti condizioni:

  • l’utente positivo, con l’aiuto di un operatore sanitario, deve aver caricato tutti i codici alfanumerici presenti sul suo smartphone sul server di Immuni;
  • il sistema rileva un’esposizione a distanza inferiore a 2 metri per un tempo superiore a 15 minuti.

Non sarà in alcun modo possibile, per chi riceve l’avviso, sapere quale dei suoi contatti l’abbia potenzialmente contagiato.

Ricordiamo che Immuni non raccoglie i dati identificativi dell’utente, i dati delle persone incontrate o la geolocalizzazione degli spostamenti di chi installa l’app.